Il Winter Grand Prix

Si è conclusa in quel di Trecate la Prima edizione del winter Grand Prix San Marco.

Questo nuovo breve “campionato sociale”dedicato solo alla corsa campestre si č disputato su 4 gare a cavallo tra la fine del 2016 e l’inizio di questo 2017; i SanMarchini che hanno aderito con entusiasmo a questo esperimento sono stati 27 (6 donne e 21 uomini) un buon punto di partenza anche se abbiamo riscontrato un po di refrattarietą ai cross, quindi sarą fatta una valutazione su come rendere pił attrattivo questo nuovo Grand Prix che nelle intenzioni voleva dare un altro modo ai soci per ritrovarsi a “rivaleggiare” nel periodo di riposo del campionato sociale e dare una visione nuova sulla preparazione invernale per le corse di lunga lena.

Veniamo adesso ai risultati, ricordiamo che per essere premiati andavano disputate almeno 3 gare su 4 e che erano presenti 5 classifiche maschili e 3 femminili.

Per galanteria si parte con le categorie femminili e qui viene il taso dolente, sulle già citate 3 ne viene premiata solo 1 la F2 (40-49 anni) e qui care runner in rosa dobbiamo farvi una tiratina di orecchie perchč nel cross avete un pò disertato l’agone, la prossima edizione vi aspettiamo molto più numerose; il nostro plauso e le congratulazioni di tutta la San Marco vanno a Laura Casagrande, abituč del podio e vincitrice di due gare su tre, ed  Alessandra Gatti che nel doppio ruolo fotografa/runner riesce a ritagliarsi un ottimo secondo posto con una vittoria di categoria.

I Maschietti sono stati pił presenti ed hanno permesso di premiare 4 categorie sulle 5 previste, i pił giovincelli della categoria M1 (under 30) hanno fatto mancare la loro presenza, li perdoniamo perchč sappiamo che con la loro giovane etą hanno la possibilitą di rifarsi gią da quest’anno, mentre nella categoria M2 (30-39 anni) ha spadroneggiato Stefano Ruzza, il grande trailer che ha vinto la categoria grazie alle 3 vittorie ottenute, l’ultima gara era affaccendato con le  distanze ben pił rilevanti del TransGranCanaria ed ha lasciato che a darsi battaglia fossero i due atleti che lo seguivano; quindi  il bravo Caccia Stefano che si classifica al secondo posto e sul terzo gradino del podio Rossi Diego, a loro il nostro encomio.

Per la categoria M3 (40-49) la battaglia per la vittoria č stata tra Fabio Morelli, lassificatosi primo vincendo in 3 prove; Fabio Maestro delle distanze brevi ha dato la sua zampata vincente; a seguirlo Maurizio Naldi che con costanza e bravura ha saputo rivaleggiare per la vittoria e terzo si č classificato Alfredo Rosas che con questo piazzamento torna ai piani alti nelle classifiche San Marco.

I veternai Curzio Mascarello e Mauro del Bosco hanno dato lustro alla categoria M4 (50-59 anni) rispettivamente primo e secondo, se Curzio, da sempre presente nei cross, ha gettato la sua grinta per aggiudicarsi la vittoria , Mauro gli ha risposto con la sua esperienza di lunga data e con questo secondo posto ritorna a gareggiare per l’elite.

Last but not Least  Carlo Lualdi, il buon Carluccio va a vincere la categoria M5 (over 60 anni) con la sua sola presenza ha scoraggiato gli avversari mettendo a frutto gli allenamenti che gli propina la sua coach Marta

Che dire per concludere, una prima esperienza di campionato che ha dato delle risposte, alcune buone ed alcune negative, per il momento vi attendiamo ad applaudire questi atleti che verranno premiati in una delle occasioni ufficiali San Marco che vi comunicheremo in seguito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...